Capodanno 2018: Alcune tips per essere perfette la notte di San Silvestro.

Dopo le abbuffate di questi giorni è il momento di pensare al fatidico cenone di fine anno, ma non tanto a cosa magiare quanto piuttosto a cosa indossare! La notte più lunga dell’anno va affrontata al TOP; dall’outfit ai capelli fino al trucco nulla va lasciato al caso. Tessuti importanti e accessori luminosi sono FONDAMENTALI. Ma partendo dall’ ABC … quali sono i colori  adatti per il veglione? Oltre al classico rosso, non si sbaglia mai col nero, il blu e, per le più spavalde, total gold o silver: perchè almeno una volta l’anno l’ECCESSO è CONCESSO (ma sempre con buon gusto!).  I tessuti più adatti sono  lurex, raso , lamè, taffetà e velluto e quest’ultimo è fra i più richiesti visto che dopo tanti anni è tornato in auge. Ovviamente la scelta del look dipende da come si trascorre la notte di San Silvestro: il lungo è d’obbligo per una cena elegante, mentre chi decide di spassarsela in discoteca non può rinunciare ai glitter che sono ritornati sulla cresta dell’onda e l’abito must è un mini-dress ricoperto di paillettes, altre grandi protagoniste di questa festa.

Quindi quale abito scegliere? Tutto dipende dalla silhouette, ma negozi ed e-commerce offrono una vastissima scelta  di capi che soddisfano i gusti di tutte.  Potete puntare  sulle tute con scollo a V ( vedi Zara) che sono adatte per chi ha un fisico snello, mentre abiti mini con schiena nuda sono invece perfette per le ragazze minute perché slanciano; infine un classico che dona a tutte è l’abito a palloncino. Ovviamente oltre al vestito, un elemento fondamentale sono le scarpe: con le decolletè  non si sbaglia mai e sfinano qualsiasi gamba invece chi ha un’anima glam-rock  può optare per gli stivaletti glitter ( must have di stagione). Ma l’intimo? Mai sottovalutarlo a maggior ragione se avete intenzione di passare un capodanno romantico: malizia ed eleganza si devono fondere perfettamente quindi sì  a scollature sensuali e non volgari, body in pizzo, trasparenze  e ovviamente… tutto total red. Passando agli accessori: devono essere importanti e scintillanti ma senza esagerare! Se puntate su maxi orecchini evitate di indossare collane e viceversa altrimenti il look risulterebbe davvero eccessivo e di cattivo gusto! Trucco e parrucco dovrebbero avere un capitolo a parte ma riassumendo in breve è fondamentale dire che la parola d’ordine è sempre  la stessa… BRILLARE. Il trucco deve essere di grande effetto e gli elementi chiave sono: BUONA BASE, OMBRETTO ORO, EYELINER, MASCARA, ROSSETTO ROSSO.

Chi ha una buona manualità può osare con ciglia finte e eyeliner glitterato. Insieme a un buon maquillage non possono mancare dei capelli ad hoc! Osate con acconciature e accessori luccicanti come cerchietti, mollette e fasce. Se volete cambiare, invece del solito lungo sciolto, scegliete fra chignon, trecce, maxi bun (ossia lo chignon alto e voluminoso), Sleek effect che è perfetto per chi ha il long bob oppure lo Space buns per le nostalgiche degli anni ’90. Il tocco in più? Glitter hair! Ovvero acconciatura con tanto di capelli glitterati… giusto per non passare inosservate!

Francesca Tantillo 

Precedente Classico is back: i must have da riscoprire Successivo Le Iene. Errori e curiosità dalla pellicola più dura e cinica di Tarantino