Creme e cosmetici: i 5 consigli per un corretto utilizzo!

Quotidianamente, facciamo un uso più o meno ampio di creme, cosmetici ed oggetti di make up di vario tipo. Nell’impiego di questi prodotti, bisogna prestare particolare attenzione: spesso non ci si pensa, ma un loro utilizzo maldestro o una loro cattiva conservazione possono avere effetti indesiderati e persino negativi sul benessere. Tempo fa, anche lo stesso Ministero della Salute ha dedicato attenzione a questo tema, pubblicando per tutti i consumatori l’opuscolo informativo “Belli sì, ma senza sorprese”, contenente una serie di indicazioni relative al corretto utilizzo dei cosmetici e le possibili conseguenze di un loro cattivo impiego. Vediamo ora quali sono i principali suggerimenti:

  • CONTROLLARE L’ETICHETTA. Prima di utilizzare un prodotto di qualsiasi tipo, occorre sempre leggere attentamente l’etichetta, in quanto essa riporta le modalità d’uso oltre che le zone del corpo ed i tempi di applicazione.
  • EVITARE LA CONTAMINAZIONE. Spesso questo aspetto viene sottovalutato, ma può accadere che i cosmetici siano “contaminati” da agenti esterni. Per evitare che ciò avvenga, è opportuno lavare bene le mani prima dell’applicazione, non condividere il trucco con altre persone e non diluire in alcun modo (ad esempio con acqua) il cosmetico.
  • NON USARE I PRODOTTI SCADUTI O COMUNQUE OLTRE IL PERIODO CONSIGLIATO (ovvero oltre la cosiddetta durata minima o periodo post-apertura, segnalati sulla confezione ed entro cui i prodotti, una volta aperti, possono essere impiegati senza il rischio di effetti nocivi).
  • NON UTILIZZARE PRODOTTI CHE ABBIANO CAMBIATO ODORE, COLORE O CONSISTENZA. Un mutato aspetto del cosmetico, infatti, è sintomo di un’alterazione delle sue caratteristiche e quindi di una potenziale pericolosità per la pelle.
  • NON ACQUISTARE PRODOTTI TRAMITE CANALI NON AUTORIZZATI. In questo caso, non si è certi della provenienza del prodotto e quindi nemmeno degli ingredienti in esso contenuti: un utilizzo di questo tipo sarebbe certamente non sicuro.

Ma quali sono, esattamente, i possibili effetti indesiderati? Le conseguenze più comuni sono le dermatiti (irritative o allergiche) da contatto, caratterizzate da rossori, gonfiori, bruciori e forti pruriti che si formano nella sede del contatto (irritative) oppure anche a distanza (allergiche). Oltre alle dermatiti, esistenti anche di diverso tipo rispetto a quelle sopra citate, altri possibili effetti sono gli eritemi oppure le comedogenesi (formazione di punti neri o bianchi). Vi consigliamo pertanto di prestare maggiore attenzione nell’utilizzo di creme, prodotti di make up e cosmetici di vario tipo, seguendo le indicazioni e segnalando (come indicato dal Ministero della Salute) eventuali effetti indesiderati.

 

Marika Sauria 

Precedente J. K. Rowling torna in libreria con "Buona vita a tutti". Successivo A 10 anni dall'uscita del film arriva "Into the wild night tour 2018".