La primavera del ridicolo, spin-off del celebre festival livornese sull’umorismo.

 

Tutto pronto a Livorno per la Primavera del Ridicolo, spin-off dell’ormai celebre festival sull’umorismo, sulla comicità e sulla satira diretto da Stefano Bartezzaghi, che a settembre giungerà alla sua terza edizione. Il Senso del Ridicolo è un viaggio culturale nei territori dell’umorismo e dell’ironia, che si anima di incontri con autori e attori teatrali e cinematografici, dibattiti e laboratori didattici per i più piccoli. Lo scorso settembre la città toscana è stata vittima di una violenta alluvione che non ha permesso il regolare svolgimento della manifestazione, così l’organizzazione ha deciso di inondare la città con il suo umorismo già in primavera.

Questo primo assaggio di Ridicolo avrà luogo nei giorni 5, 6 e 7 aprile, con appuntamenti per grandi e piccini. Le mattinate delle prime due giornate saranno dedicate ad alunni delle scuole elementari, medie inferiori e superiori provenienti da tutta la provincia toscana, con laboratori didattici sul gioco e sul comico a cura di Stefano Bartezzaghi e Giulia Addazi. Nelle serate primaverili due appuntamenti imperdibili: Fabrizio Gifuni, uno degli attori più affermati nel panorama italiano sia teatrale sia cinematografico, sarà ospite venerdì per l’evento Galline Autolesioniste Declamano Dubitazioni Amletiche – G.A.D.D.A. Il Teatro Goldoni sarà la splendida cornice di un viaggio attraverso le pagine più umoristiche di Carlo Emilio Gadda, allo scopo di mettere a nudo l’anima comica e allo stesso tempo tragica dell’autore. Il 7 aprile il conduttore radiofonico e televisivo Matteo Caccia accoglierà il pubblico presso la biblioteca Bottini dell’Olio per il secondo appuntamento denominato A Livorno è sempre estate, la presentazione di storie di livornesi raccolte nel maggio del 2017. E se non ne avrete ancora abbastanza un ultimo evento avrà luogo a Milano il 12 aprile alle ore 10:30 nella Sala dei 146, nell’università IULM: una tavola rotonda per discutere sul tema del Copyright nell’editoria.

L’umorismo è una gran cosa, è quello che ci salva. Non appena spunta, tutte le nostre irritazioni, tutti i nostri risentimenti scivolano via, e al posto loro sorge uno spirito solare. ( Mark Twain)

Giulia Mastropietro 

Precedente Con la salute non si scherza! Di diete fai da te, diete start-up e diete dell'ultimo minuto abbiamo parlato con Nicoletta Cecchetti, biologa nutrizionista. Successivo "Cuore delicato, lavare a mano" di Simona Morani ci ricorda che le emozioni non hanno età