Moda con-turbante ovvero quando gli accessori diventano un must

È una delle tendenze per questa P/E 2018: abbinato al chiodo di pelle, ai jeans, con un maxi dress e, ovviamente in spiaggia, il turbante è il MUST HAVE  del momento. Nessuno ci avrebbe scommesso ma invece è tornato di gran moda con il suo allure così eccentrico e travolgente. Se è stato sempre legato alle dive della Hollywood anni 50’ e 60’ che lo indossavano con una grazia e charme fuori dal comune, oggi viene sdoganato come accessorio da portare in qualsiasi occasione. A riportare in auge il turbante sono state le grandi Maison internazionali come Gucci, Missoni, Versace  ad esempio e Marc  Jacobs l’ha reso il vero protagonista della sua passerella S/S2018 dando tantissime idee su come portarlo: il suo fashion show è stato un vero e proprio ‘tutorial’ con numerose tips di HOW TO per indossarlo con disinvoltura  ed essere  eleganti  e al contempo glam. Il segreto del successo risiede proprio nel suo stile poliedrico: il turbante, infatti, si sposa con qualsiasi outfit ed è perfetto in ogni occasione basta semplicemente cambiare il tessuto e la fantasia per ottenere sempre un look nuovo, accattivante ed azzeccato.

Seta, cotone, lino,  stampe, tinta unita, animalier e fiori sono solo  alcune delle opzioni che si trovano in commercio  e  grazie alla numerosa vastità di scelta  questo accessorio riesce a soddisfare i gusti  (e anche le tasche) di tutte! Oltre ad essere super chic e donare quel tocco vintage ( che sta sempre bene) il turbante è comodo e pratico, (due elementi chiave per le donne); si realizza in pochi istanti ed è una mano santa in quei giorni in cui la chioma non è perfettamente in ordine. Inoltre chi ha uno stile audace ed è attenta ai dettagli può impreziosire il turbante con una maxi spilla giusto per renderlo (ancora) più stiloso. Per le più ‘imbranate’ niente panico! In commercio è possibile trovare dei turbanti già pronti che devono essere solo indossati (vedi Zara o Accessorize); sono perfetti per quelle mattine in cui si va talmente di corsa che non  c’è neanche il tempo di prendersi un caffè, figuriamoci sistemarsi a dovere i capelli!  Spazzolata veloce alla chioma e turbante: pronto e indossato!

Se in casa avete un bel foulard dai colori vivaci, magari vintage di vostra madre o di vostra nonna e volete provare a realizzare da sole il vostro turbante provate a guardare questo tutorial. Vedrete che oltre ad essere veloce è anche facilissimo da realizzare:

PS In realtà già qualcuno, circa 10 anni fa ha intuito le potenzialità  del turbante… ovvero Carrie Bradshaw  (Sarah Jessica Parker) l’eroina modaiola a cavallo fra XX e XXI secolo, che nel secondo capitolo del film Sex and the City lo indossa sapientemente durante il suo viaggio negli Emirati Arabi con le amiche di sempre Samantha Charlotte e Miranda. E c’è da ammettere che fin da allora il turbante conquistò tutte.

Francesca Tantillo

Precedente Svegliarsi senza occhiaie: trucchi e rimedi. Successivo LETTERS TO JULIET. Amore eterno, romantiche location e buon cibo!